Cultura
I cazzoni del Team America e il culo rotto Kim Jong 10 anni dopo

I cazzoni del Team America e il culo rotto Kim Jong 10 anni dopo

In questi giorni in cui il mondo non può vedere The Interview a causa degli attacchi alla Sony e delle minacce terroristiche degli scagnozzi della Corea del Nord perché il film non piace a Kim Jong-un, ho rivisto Team America World Police, il film d’animazione che 10 anni fa fece incazzare il padre del cicciobello di Pyongyang, Kim Jong-il. 

Il film è divertentissimo, prende in giro la guerra al terrorismo degli Stati Uniti, il pacifismo della sinistra liberal, l’inutilità dell’Onu, i terroristi islamici e ovviamente il dittatore coreano. Poteva essere partorito solo dalle menti di due geniali libertari, Trey Parker e Matt Stone, i creatori di South Park. Chi vuole vederlo, lo trova facilmente in streaming in versione italiana.

Questa è la scena finale del film, la più bella (forse a pari merito con Michael Moore che si fa saltare in aria contro una base Usa). Il protagonista Gary a capo dei cazzoni del Team America, dopo aver distrutto la Torre Eiffel, il Louvre, la Sfinge e le Piramidi e dopo aver sterminato le fighette di Hollywood capeggiate da Alec Baldwin che difendono la pace e il culo-rotto Kim Jong-il, con un monologo commovente convince la comunità internazionale della necessità di usare le maniere forti contro i culi-rotti come il dittatore coreano.

 

Related Posts

Comments are closed.

Luciano Capone


Nato in Irpinia, vivo a Milano, tifo Lazio. Ho provato a non fare il giornalista ma per adesso non ci sono riuscito, è insieme al Tressette la cosa che forse mi riesce meno peggio. Scrivo per Libero e Il Foglio. Se cercavi "Al Capone" hai sbagliato sito. Se cercavi "Lucky Luciano" pure.